Il citometro del futuro?

citometro

Si sa le profezie sul futuro sono difficili, ma tendono ad avverarsi. Per poter immaginare come potrebbe essere il citometro del futuro probabilmente sarà il caso di gettare uno sguardo al passato. E dal passato una certezza l’abbiamo: la citometria ha sempre utilizzato le migliori risorse tecnologiche a disposizione in quel particolare momento. Laser, fluorocromi, monoclonali, jet di microgocce, computer veloci, elettronica sempre più sofisticata, servomeccanismi precisi e affidabili, algoritmi e programmi complessi. Quasi ogni risorsa tecnologica appena uscita dal laboratorio di fisica, spesso ben illustrata da un premio Nobel, trovava un uso funzionale in citometria. Nessun dubbio dunque che una nuova tecnologia partorisca un citometro innovativo. 

Oppure che ogni progresso tra le tecnologie prima citate potrebbe dare impulso ad una nuova classe di strumenti, magari dovremo pure inventarci dei nomi nuovi. La radice cito (cellula) probabilmente sarà da cambiare, troppo restrittiva. Ma da subito possiamo dare un’occhiata in giro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.